Home / RISPARMIO / Alibaba Recensione
Alibaba Recensione

Alibaba Recensione

Alibaba.com è uno dei siti più in voga per l’e-commerce internazionale. Il servizio offerto dal sito consiste in un’interfaccia di compravendita per piccole-medie imprese, che potranno ricercare dei partners in maniera molto semplice, ma allo stesso tempo molto potente. E’ rivolto principalmente a chi vuole importare grossi stock di merce.

Alibaba Recensione

Le aziende iscritte al sito sono una quantità a dir poco impressionante. Come avrete modo di notare da una semplice ricerca, la maggior parte di queste sono cinesi (per merce elettronica raggiungiamo tranquillamente delle cifre che si attestano attorno al 95-98% del mercato totale). Il dominio stesso è registrato ad Hong Kong.

Alibaba.com vanta all’incirca 4,2 milioni di fornitori iscritti. Numeri importanti, che collocano il sito in una posizione di leadership mondiale nel suo settore, ma che allo stesso tempo spiegano implicitamente quanto dispersivo ed eterogeneo possa essere questo gran bazar di dimensioni stratosferiche visto nel suo insieme.

Per i venditori

La formula utilizzata per chi si volesse iscrivere è abbastanza semplice: una volta effettuata la registrazione come membro sarà possibile inserire fino 50 articoli nella propria homepage, in maniera molto simile a Ebay (pur trattandosi in questo caso di vendite all’ingrosso e non al dettaglio).

Il sito offre anche l’opportunità ai venditori di controllare le Buying Leads dei compratori. Queste saranno delle semplici richieste di prodotti . In tal modo lo stesso fornitore potrà ricercare i suoi clienti in maniera più attiva rispetto al metodo tradizionale di compravendita. Niente di nuovo sicuramente, ma il fatto che Alibaba punti tantissimo su quest’ultimo tipo di commercio lo rende in un certo senso innovativo nella riproposizione di uno dei temi più banali del commercio: la ricerca dell’acquirente.
Per i compratori

I compratori potranno scegliere il fornitore in base a una semplice ricerca full text tra i prodotti del sito, o potranno, come detto prima, inserire le Buying Leads, specificando a che tipo di prodotto fossero interessati.
Una volta individuato il prodotto ci si dovrà mettere in contatto col venditore. Generalmente il prezzo del prodotto sarà disponibile solo una volta in contatto con quest’ultimo. Alibaba infatti garantisce solo un supporto di comunicazione e di gestione delle compravendite, mentre non potrà porsi come garante della compravendita.

La comunicazione

Generalmente la comunicazione tra compratori e venditori si instaura tramite un servizio di instant messaging . Nella figura sottostante vediamo le indicazioni principali dell’inserzione (clicca per ingrandire):

alibaba3

Premendo su Contact Now verremo dirottati su un servizio di instant messaging molto simile al comune Messenger (il Web Based Trade Manager) che girerà sul browser (alternativamente lo stesso programma potrà essere scaricato nella sua versione completa stand alone).

La verifica dei venditori

Lo stato di Gold Supplier che si vede in figura, dev’essere considerata una condizione necessaria, ma non sufficiente, per stabilire se un venditore possa essere affidabile o meno. Infatti questo status non fa altro che garantire che il venditore o la ditta a cui egli fa riferimento esista davvero. Alibaba ne autenticherà perciò l’esistenza (tramite A&V Check), ma ciò non significa automaticamente che il venditore sia affidabile.

Sarà perciò molto importante navigare all’interno del sito del venditore, valutarne la serietà, la professionalità, le certificazioni di affidabilità di terze parti etc.

Generalmente i fornitori presenti da diversi anni sono i più affidabili. Quest’informazione verrà spesso riportata dopo “Gold Supplier”, ad esempio “Gold Supplier 2nd year”.
Il consiglio è quello di cercare di evitare i venditori con meno di due anni di esperienza come Gold Supplier.

Esistono inoltre due tipi di certificazione che ci rendono ancora più sicuri riguardo la professionalità del venditore: Il production assessment e il trading assessment. Per quanto non ci diano la certezza assoluta di incappare con un venditore onesto, la probabilità salirà di molto. Il p.a. sarà una certificazione riguardante principalmente la qualità della merce, sempre certificata da aziende di terze parti, mentre il t.a. sarà una certificazione che attesterà la professionalità dell’azienda nei rapporti con i compratori, la gestione del commercio internazionale etc.

Check Also

Berloni Cucine Recensione

Berloni Cucine Recensione

Berloni Cucine Recensione Da più di 50 anni Berloni racconta una storia tutta italiana: una ...

Lascia un commento